A 18 mesi le trovano qualcosa nel polmone. Le autorità stanno indagando

Nela è una splendida bimba di 18 mesi. Purtroppo è affetta da varie patologie congenite. Infatti non riesce a camminare, è cieca. è sordomuta e può respirare solo attraverso una cannula tracheotomica.

COSA E’ SUCCESSO

E’ bellissima ed è l’amore della sua mamma. E’ stata proprio lei ad accorgersi che la piccola già nonostante i suoi numerosi problemi, non stava bene. L’ha portata all’ ospedale pediatrico. Niekłańska a Varsavia, ed è lì  che hanno scoperto che la piccola era affetta da polmonite ed era in corso anche una sepsi. La sepsi è una complicazione potenzialmente letale che si verifica in presenza di una risposta immunitaria travolgente ed esagerata verso un’infezione batterica. Fu subito portata in terapia intensiva, dove i medici iniziarono il trattamento. Dopo parecchi giorni Nela, è riuscita a superare tutto e la mamma  Olga Guz, di 27 anni, l’ha riportata a casa. Purtroppo  appena tornata a casa Nela ha ricominciato a stare male. Olga l’ha riportata di nuovo in ospedale e qui l’hanno sottoposta a tutte le analisi del caso, tra cui una radiografia ai polmoni. Ed è proprio da questo esame che hanno scoperto che nel polmone destro della piccola vi era un corpo estraneo: un ago. Il portavoce dell’ospedale ha fatto sapere alla madre che l’ago trovato nel polmone della figlia non poteva dipendere dalla negligenza dei medici, in quanto nessun medico può essere così negligente. La donna giura che lei non ha mai fatto del male alla bimba. Le autorità stanno accertando il fatto per trovare il responsabile.

 


Lascia un Commento