A 5 anni soffre di alopecia e indossa una parrucca, le maestre la cacciano dalla classe

bimba-parrucca_11185358

I professori la cacciano dalla classe a causa della sua parrucca, ma in realtà non era un vezzo bensì un modo per superare un trauma psicologico. Apryl Corbett ha 5 anni, viene da St Helens, Merseyside, in Inghilterra, e soffre di alopecia, una malattia che le causa una numerosa perdita di peli e capelli, tanto che ha in testa delle chiazze completamente glabre che la fanno sentire diversa e a disagio. I genitori, per aiutarla, le hanno permesso di indossare una parrucca, per evitare che anche i suoi compagni di scuola la prendessero in giro. Per Apryl le cose sembravano andare meglio fino a quando, durante una lezione, la maestra le ha detto di togliersi la parrucca perché violava le norme sulla sicurezza e avrebbe messo a rischio la sua incolumità e quella dei compagni di classe. La bimba ha obbedito, ma ha provato, una grande vergogna ed è tornata a casa in lacrime. La mamma, come riporta anche il Daily Mail, ha provato a spiegare il disagio della bambina ma gli insegnanti non hanno voluto sentire ragioni e hanno replicando dicendo che Apryl non è la prima bambina ad aver avuto un simile problema, motivo per cui può superarlo anche senza l’aiuto della parrucca che violerebbe il rigido codice sulle divise scolastiche.

(www.leggo.it)


Lascia un Commento