Le dieci invenzioni anti stupro……alcune sono veramente bizzarre !!!

Lo stupro al di là di essere un crimine è una pratica sessuale non consensuale, imposta dalla violenza o grave minaccia di qualsiasi tipo da entrambi i sessi.  Proprio per questo, si è cercato, per vari motivi, da sempre di creare qualcosa che potesse difendere le donne- Qui vi presentiamo le 10 strane invenzioni anti-stupro esistenti.

LINGERIA ANTI STUPRO: Un trio di studenti indiani ha creato biancheria intima anti-stupro, che trasmette scosse elettriche e avvisa la polizia e le persone care se la donna sta vivendo un brutto momento . La lingerie si chiama Society Harnessing Equipment ed è dotata di GPS per la comunicazione mobile, sensori di pressione e un dispositivo che è in grado di inviare 3.800 kV. La parte ha sensori e un circuito di shock elettrico. Gli studenti hanno manipolato il reggiseno con un circuito sensore calibrato per rilevare tacche o schiacciamento. FEMDEFENCE : Anita Ingmarsdotter, svedese, ha brevettato un dispositivo anti-stupro, chiamato FemDefence. L’idea di base è che la donna porti il ​​dispositivo protettivo nella sua vagina. Questo, contiene un perno appuntito che ha un effetto penetrante sul pene dell’aggressore in caso di stupro. LE CALZE PELOSE:  nel giugno 2013, un’immagine proveniente dalla Cina ha causato un putiferio su Internet. Nell’immagine si vede una donna che indossa calze pelose, che hanno lo scopo di proteggere le donne dai pervertiti. CINTURA ANTISTUPRO:  Un gruppo di adolescenti svedesi ha creato una cintura che richiede l’uso di entrambe le mani e quindi difficile da togliere. “È come una cintura di castità inversa”, ha detto uno dei creatori, Nadja Björk, di 19 anni. La fibbia stile militare ha una serratura tipo labirinto e proprio per questa per aprirla occorrono le due mani. Quindi lo stupratore non sarebbe in grado di farlo con una sola mano. PRESERVATIVO FEMMINILE:  Un preservativo chiamato Rape-Axe, un dispositivo di prevenzione stupro profilattico progettato per essere utilizzato dalle donne, viene fornito con denti affilati che si blocca nella zona sensibile dell’attaccante quando cercano penetrare  nella vittima. Il congegno fu inventato dalla dottoressa Sonette Ehlers, e l’uomo in questo caso dovrà ricorrere per forza all’assistenza medica, quindi è anche facilmente individuabile. L’INIETTORE : è un aggeggio che, presenta 2 siringhe pneumatiche che iniettano una un inchiostro tatuatore sulle parti intime dello stupratore e una che contiene un sedativo. DISPOSITIVO ALLARME: Di fronte al pericolo, basta tirare l’allarme personale e verrà emesso un suono di allarme di 90 dB. Questo è un buon strumento per spaventare i ladri o avvisare la polizia. Nonostante sia un piccolo dispositivo, l’altezza del suono è simile a quello della sirena della polizia. GIACCA ANTIMOLESTIE: Due studenti del National Institute of Fashion Technology dell’India, Nishant Priya e Shahzad Ahmadat, hanno progettato una giacca anti-abuso che spara 110 volt di elettricità quando rileva avanzamenti indesiderati. La giacca, disponibile sia in denim che in acrilico, utilizza il concetto di una pistola per stordire e viene attivata da un pulsante che stordirà e spaventerà momentaneamente l’aggressore.  Il dispositivo è stato creato nel 2004, sebbene lo stesso sia ancora in attesa di un brevetto. DISPOSITIVO CINTURA: Un’altra delle creazioni di Ira Sherman, The Snare è un dispositivo in stile cintura che intrappola e poi lacera violentemente l’attaccante con due estremità taglienti. IL TAPPO ASSASSINO: Un primo prototipo di tappo anti-stupro femminile è stato inventato alla fine del 2000 da Jaap Haumann, 72 anni, del Sud Africa, con lo scopo di prevenire gli stupri. Il cappuccio killer utilizzava una lama a forma di molla all’interno di una cavità di plastica cilindrica che, una volta installata, manda in frantumi qualsiasi testa di pene introdotta. Haumann ha stimato che 1 milione di donne userebbero questa sua invenzione,  ma è stato ridicolizzato dai media in quanto il danno riportato dallo stupratore sarebbe rilevante e le vendite non si sono mai materializzate.
error: Contenuto protetto!