Massimiliano Rosolino, niente nozze con Natalia Titova

In un’intervista rilasciata al settimanale Visto, l’ex nuotatore parla del rapporto con la ballerina a cui è legato da 11 anni. E dell’orgoglio di essere “un papà fortunato”“

Non servono anelli per sigillare il loro legame. Massimiliano Rosolino e Natalia Titova, uniti da 11 anni e genitori delle piccole Sofia Nicole e Vittoria Sidney, si sentono già sposati così. Lo ha raccontato il nuotatore nell’ultima intervista rilasciata al settimanale Visto.

“Il matrimonio? Non cambierebbe la nostra vita”, ha risposto alla giornalista incalzato sui fiori d’arancio. “La nostra famiglia è già solida. Non abbiamo bisogno di ufficializzare con una cerimonia un sentimento che c’è, è presente da tanto tempo, e si rinnova ogni giorno”.

Alla coppia basta l’amore. Quella scintilla scoccata sulla pista di Ballando con le stelle nel 2006, quando lei era sua insegnante di danza, e lui ballerino provetto. All’epoca, nel talent di Rai 1, si classificarono quinti. Ma, per loro, la mancata vittoria fu solo l’inizio di un trionfo a lungo termine.

Alcune settimane dopo la fine del programma hanno ufficializzato la loro relazione. Poi, sei anni fa, è arrivata la prima di due figlie.

Oggi Massimiliano si definisce un “papà fortunato”: “Quando sarò libero da questa full immersion (è giudice a Pequenos Gigantes, su Real Time, ndr), le porterò a ballare, a nuotare, quando sarà possibile faremo una scappata dai nonni a Napoli. Natalia ha meno tempo libero di me, con il suo lavoro ad Amici”. Un equilibrio familiare invidiabile.

(fonte-www.today.it)


Lascia un Commento