Questa madre vende la figlia tredicenne solo per soldi

Una madre dovrebbe proteggere, dovrebbe amare, dovrebbe prendersi cura dei propri figli, dovrebbe educarli, rispettarli e insegnare loro l’educazione e sopratutto, che ci sono valori molto più importanti del se@@o e dei soldi.

LA STORIA

Lei è Irina Gladkikh, 35 anni, ed è una agente immobiliare ed è volata a Mosca, in Russia, con una sua amica di 25 anni, e sua figlia di 13 anni dopo aver preso un accordo telefonico. Le due donne, che poi si è scoperto arrotondano il loro stipendio prostituendosi, hanno trovato tramite un sito telematico, un uomo facoltoso, interessato a trascorrere una notte con la tredicenne. La cifra pattuita sarebbe stata di 19.100 sterline da consegnare prima che avvenisse l’incontro tra l’uomo e la bambina. La mamma della piccola, ha assicurato che era pronta a vendergli i diritti esclusivi per trascorrere l’intera notte con la figlia.I quattro si sono incontrati, in un ristorante a Mosca, ma dopo che l’uomo ha pagato la cifra pattuita, ha arrestato le due donne. In una sconvolgente registrazione, pubblicata dal Ministero degli Interni russo, la madre si è dichiarata colpevole:“Siamo volate a Mosca per incontrare un uomo ricco, che avrebbe dormito con mia figlia in cambio di una certa somma di denaro.” L’uomo ricco, non era altro che un poliziotto in incognito. Irina Gladkikh da giovane, aveva partecipato a vari concorsi di bellezza, ma non era mai riuscita a sfondare in questo campo, pur essendo una bella donna. Lei e la sua amica sono state immediatamente denunciate, e condotte in carcere, mentre la tredicenne è stata inviata in una casa famiglia. Si è scoperto inoltre che la donna è madre anche di un altro bambino più piccolo. I poliziotti sono rimasti sconvolti dalla freddezza di Irina, che in una registrazione ha rivelato tutti i particolari della storia, senza mostrare alcun rimorso e sostenendo che dopotutto i servizi se@@uali della figlia dovevano essere visti solo  come un aiuto finanziario!


Lascia un Commento